News

Mag 12 2013

King Lear dopo Shakespeare

9788854859340Esce in questi giorni la prima monografia di Roberta Grandi pubblicata da Aracne col titolo King Lear dopo Shakespeare. Riscritture, adattamenti, burlesques (1681-1860) (p. 304, ISBN 978-88-548-5934-0).

Ecco la presentazione del libro (Clicca qui per Visitare la presentazione del volume sul sito di Aracne.):

Un’opera teatrale vive di carta, legno e carne. Il testo ne racchiude e fissa le parole; le assi del palcoscenico e del teatro ne sono ossa, terra e cielo; gli attori e i registi la trasformano in voce e corpo e la modificano nel corso degli anni. Questo volume indaga la particolarissima “vita” del King Lear, l’opera shakespeariana che – forse più di ogni altra – ha visto una folta schiera di adattamenti, riscritture e burlesques avvicendarsi sulle scene inglesi in un arco di tempo che va dalla Restaurazione all’Ottocento. Guardare a queste opere (alcune delle quali ebbero grande fortuna tra i contemporanei) consente non solo di comprendere la multiformità delle metamorfosi sceniche e testuali del dramma originale, ma permette anche di avvicinarsi con una nuova prospettiva alla cultura e al gusto sei-ottocentesco d’oltremanica.

Clicca qui per leggere un'anteprima del volume.

R.G.

Share
Apr 18 2013

Il Prof. Carlo Maria Bajetta presenta i manoscritti elisabettiani a Oxford

Il 25 aprile è stato invitato al convegno Describing, Analysing and Identifying Early Modern Handwriting: Methods and Issues presso il Merton College.

L'evento, che riunisce, come annuncia la locandina, alcuni tra i più importanti paleografi e studiosi di Rinascimento inglese da Inghilterra, USA, Italia e Francia è organizzato dal Centre for Early Modern Studies dell'Università di Oxford, dal Merton College History of the Book Group, in cooperazione con il Centre for the Study of the Book della prestigiosa Bodleian Library.

"Si tratta - riferisce il Prof. Bajetta - di un importante riconoscimento del progetto di ricerca sui manoscritti elisabettiani che ho avviato qui all'Università della Valle d'Aosta. Alcuni risultati preliminari di questo sono stati presentati in convegni presso l'University College di Londra e la Folger Shakespeare Library di Washington. Certamente, comunque, essere invitato come relatore ad Oxford in compagnia di studiosi del calibro di quelli che interverranno è davvero una bella soddisfazione, per me come - credo proprio - per il nostro Dipartimento di Scienze Umane. Ancora una volta (perché non sono certo il solo a partecipare ad eventi internazionali di grande rilevanza) si dimostra che il nostro ateneo ha davvero i numeri per fare ricerca di ottimo livello".

Share
Leggi tutto: Il Prof. Carlo Maria...
Mar 28 2013

Prendono il via i corsi di preparazione al CLIL in Lombardia

Con una nota informativa pubblicata il 26 marzo, il MIUR formalizza l’avvio dei corsi di formazione linguistico-comunicativa e metodologico-didattica per docenti di discipline non linguistiche (DNL) secondo la metodologia CLIL in servizio nei Licei Linguistici.

ico_etools

Per maggiori informazioni leggi la nota dal sito Progetto Lingue

R.G.

Share

News archive

Powered by mod LCA

Collins Dictionary

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.